Alimentazione del cane



La premessa doverosa da fare prima di affrontare questo argomento è che non essendo un veterinario ovviamente affronterò il discorso in modo generico e in base alle mie esperienze con Attila.
Non sono nella posizione di poter suggerire un tipo di alimentazione rispetto ad un'altra, ma ci sono comunque alcuni aspetti più generali dei quali si può tranquillamente parlare e che possono essere d'aiuto.
Come abbiamo già detto in precedenza trattando altri argomenti, il cane è un animale abitudinario e questo vale anche per gli orari della pappa. La cosa migliore da fare è stabilire da subito quali saranno gli orari più agevoli per voi ed in base a quelli abituare anche lui. Quando è cucciolo solitamente si fa mangiare 3 volte al giorno e questo ci torna utile anche per abituarlo a fare i bisogni fuori, in quanto come abbiamo detto nella rubrica "Come insegnare ai cuccioli dove fare i bisogni", conviene portarlo fuori subito dopo il pasto. Crescendo si può passare poi a 2 volte, solitamente la mattina e la sera.

La dieta del cane varie in base a diversi fattori, quali l'età, lo stile di vita, la razza oltre che ovviamente in caso di particolari problemi di salute.
Nel preparare le razioni, che siano esse pasto fatto in casa o preconfezionato bisogna tenere conto di tutte queste cose, quindi un cane giovane  che svolge parecchia attività fisica avrà sicuramente bisogno di una "porzione" più generosa rispetto ad un cane che svolge una vita tranquilla e sedentaria.
Una cosa che però NON DEVE MAI MANCARE è l'acqua, anche il fabbisogno di quest'ultima varierà in base all'alimentazione ed al periodo, ma l'importante è che ci sia sempre! Per chi avesse la possibilità di farlo, consiglio di istallare un beverino automatico (1) in questo modo il cane avrà l'acqua sempre fresca e si eviterà anche la possibilità di eventuali ribaltamenti della ciotola che potrebbero lasciarlo per ore senza acqua.



Per insegnare al cane a bere attraverso il beverino automatico se dovessero esserci delle esigenze segnalatelo e provvederò con una lezione apposita.
Cibo preparato in casa o preconfezionato? A questa domanda sinceramente non so rispondere. Quello che posso dire è che il cane ha bisogno di un'apporto giornaliero proporzionato tra proteine, carboidrati e grassi che ovviamente varia anche in base al peso e agli altri fattori che abbiamo detto prima, quindi riuscire a cucinare un pasto "veramente" completo potrebbe non essere cosa semplice. Si potrebbe addirittura ottenere l'effetto contrario, ossia per cercare di dare al cane qualcosa di più appetitoso potremmo creargli problemi intestinali dovuti ad un apporto sproporzionato del suo fabbisogno giornaliero. Questo lo dico per esperienza personale, infatti le prime volte che abbiamo provato a preparare i pasti in casa per Attila, sbagliando le dosi tra riso, pollo e zucchine si è ritrovato ad avere alcuni problemi dermatologici dovuti all'alimentazione scorretta…poverino.

Tra le cose assolutamente da evitare, la cioccolata. In quest'ultima sono presenti delle sostanza (teobromina, caffeina) che sono davvero pericolose se ingerite dal nostro cane.
Per quanto riguarda il latte, è di sicuro un'ottima fonte proteica, ma la somministrazione va valutata di cane in cane. Alcuni potrebbero non riuscire a produrre l'enzima che digerisce il lattosio e di conseguenza avere problemi con questa sostanza. In ogni caso durante tutta la vita del nostro cane avremmo un fidato compagno di viaggio che ci aiuterà a capire immediatamente il suo stato di salute…la "diarrea".
Vedrete che nel giro di poco tempo diventerete tutti degli ottimi "caccomanti".  C'è chi legge le carte, chi legge i fondi di caffè e voi invece leggerete i bisogni del vostro cane, che saranno il primo segnale del suo stato di salute.
Se state seguendo anche gli altri post di questo blog ed in particolare quelli relativi all'addestramento, voglio ricordare che tutti i "premi" che diamo al nostro cane durante le fasi dell'educazione sono da considerarsi nel conteggio dell'apporto giornaliero e quindi se nell'arco della giornata gli diamo parecchi premi per addestrarlo, è consigliabile diminuire leggermente le dosi dei pasti principali.

Per facilitare la lettura proviamo a fare un elenco di quello che è meglio evitare e quello che è assolutamente vietato dare al nostro cane:
- Cioccolato, caffè, thè: contengono teobromina e possono essere anche letali;
- Ossa di pollo, lische di pesce: possono causare lacerazioni a livello intestinale o rimanere incastrate nei denti e nel palato;
- Grasso: troppo grasso porta ad un aumento di peso e a tutti i problemi che da esso conseguono (problemi cardiaci e articolari);
- Uva e uvetta: contengono una sostanza che può danneggiare i reni;
- Luppolo: assolutamente da evitare, può comportare problemi cardiaci e respiratori fino addirittura alla morte;
- Latte e derivati: alcuni cani potrebbero non disporre della quantità necessaria di enzima che si occupa della scomposizione del lattosio;
- Alcool: può causare intossicazione;
- Aglio e cipolle: contengono sostanze che possono danneggiare i globuli rossi e di conseguenza causare anemia. ATTENZIONE perché queste sostanze sono presenti in aglio e cipolle in tutte le loro forme, sia crude, sia cotte sia anche in polvere, quindi se adempio date al vostro cucciolo degli omogeneizzati per bambini verificate prima l'eventuale presenza di questi due prodotti;
- Patate e pomodori: sono dannosi per il sistema nervoso e l'apparato urinario.
- Sale: da evitare in quantità elevate;
- Lievito: Produce gas nello stomaco causando dolore……e non solo ;)
- Uova: meglio se cotte e non in quantità eccessive.

Vorrei chiudere con un consiglio, ricordate sempre che NON dare da mangiare al vostro cane quello che vi chiede, non è cattiveria, ma è la forma più grande d'amore!

Siete voi a dover gestire la sua alimentazione e facendolo correttamente gestirete bene la sua vita, la sua salute e soprattuto la sua vecchiaia.

21 commenti:

germana ha detto...

E' arrivato...bello di mamma!!! Adesso si sta beatamente rosicchiando tutta la sua copertina...in queste poche ore ho subito notato una cosa: ogni tanto si gratta. E' normale o potrebbero essere le crocchette che magari gli fanno un pò di dermatite? Gli sto dando quelle della Eukanuba (per cuccioli) proseguendo con l'alimnetazione somministrata fino ad ora dai proprietari. D'ora in poi mi sa che sarò una vera e propria rottura di ma..ni!!! Grazie

Attila ha detto...

Prima di tutto ti faccio tantissimi auguri!! Il tanto atteso momento è finalmente arrivato e da oggi ha inizio la tua nuova avventura! Per quanto riguarda il fatto che si gratta può dipendere da tantissime cose, anche Attila i primi mesi ha avuto un pò di problemi. Considera che i cani di razza sono sempre più delicati e a maggior ragione quando sono cuccioli. Potrebbe dipendere dalle crocchette, dal detersivo che usi per lavare i pavimenti oppure anche dallo stress iniziale provocato dal cambiamento. Quello che posso dirti, da padrone iperapprensivo, è che a volte esageriamo nel preoccuparci senza motivo, anche loro come noi possono avere dei momenti di debolezza dovuti al caldo, alla stanchezza o allo stress, per cui non dobbiamo allarmarci se un giorno lo vediamo più giù di morale. Ti assicuro che se dovesse stare realmente male te ne renderesti conto immediatamente.
AUGURI ANCORA!!!

A proposito....come si chiama?

germana ha detto...

Si chiama Bruce in onore di Bruce Springsteen!! Scherzo...mi è venuto in mente questo nome e mi suonava bene, anche per il richiamo. Infatti devo dire che lo ha già associto bene a se stesso e quando lo chiamo viene subito da me. Adesso sta ronfando alla grande...tra un pò vado a mettere i tappi per le orecchie!! Buon week, a presto

germana ha detto...

Aggiornamento terzo giorno...diciamo che sta andando abbastanza bene anche se le preoccupazioni non mancano, prime tra tutte il mangiare!!! Oggi non mi ha mangiato quasi nulla delle crocchette Eukanuba...mi sa che le dovrò proprio cambiare. La notte dorme in taverna da solo ed a parte la fase del distacco quando lo porto giù va abbastanza bene. La mattina ovviamente trovo diverse tracce dei suoi bisogni xchè con il telino ci gioca invece di farli sopra! Quando è in casa con noi se vediamo che deve fare qualcosa lo portiamo in giardino e devo dire che sta associando il gesto a dover fare le sue cose fuori.
Per il resto gioca, dorme, va a passeggio, mordicchia mia figlia che prontamente si ribella, etc.
L'aspetto che più mi preoccupa, invece, attiene ad un lato del carattere che già gli originari proprietari mi avevano anticipato: è un cane estremamente affettuoso ed ha sempre bisogno del contatto. Per farti un esempio se deve dormire lo vuole fare quasi escusivamente accocolato ai nostri piedi, altrimenti è come se si sentisse insicuro. Non so se sarà facile farlo rimanere a casa da solo quando andremo a lavorare sia io che mio marito. Pensa che per fare un pò di esercizio l'ho lasciato solo in giardino per dieci minuti e si è subito piazzato davanti alla porta di ingresso piangendo come un pazzo per entrare! Passo e chiudo. Buoni consigli sono sempre accetti!!! Buona domenica!!!

Attila ha detto...

Ciao Germana, da quello che mi dici mi sembra di rivedere Attila qualche anno fa! Coriandoli di tappetino per i bisogni, il fatto che cerchi sempre il contatto, tutte cose già viste!! Per quanto riguarda i croccantini potresti effettivamente provare a cambiarli oppure semplicemente aggiungere oltre al secco un pò di umido (scatoletta) dello stesso tipo per renderli un pò più appetitosi. Anche Attila da cucciolo aveva scambiato i nostri piedi per cuscini, ogni momento era buono per accovacciarsi e fare un bel pisolino. Per quanto riguarda il test del giardino, ricorda sempre che sono molto intelligenti, per cui se voi siete rimasti in casa, lui lo sapeva ed è stato proprio per quello che ha pianto per farsi aprire. Lo dimostra il fatto che da come dici invece ha già preso bene il discorso della taverna per dormire, questo perchè da subito gli hai fatto capire che la nanna va fatta lì. Credo proprio che se lo lascerai fuori ed andrai effettivamente via di casa non farà storie. Considera che ora Attila sa già quando ci prepariamo per uscire con lui e quando invece rimarrà a casa, in questo secondo caso si piazza sotto al tavolo, quasi snobbandoci e resta lì tutto il tempo!
Stai tranquilla, cerca di essere un pò più decisa ora su ogni cosa che fai e che vuoi che lui faccia e vedrai che non avrai nessun problema!
Ciao Bruce!!

marcoalibani ha detto...

Ciao sono sempre io, Marco...la cucciolotta è arrivata ed è bellissima ha 2 mesi e un paio di settimane, oggi è il terzo giorno che è con noi e sembra comportarsi molto bene, non piange la notte, ha fatto i bisogni sempre in giardino tranne una volta sul pianerottolo..
solo che ,anche io, come germana, do al cagnolino il puppy small (per cuccioli) dell'eukanuba , e ineffetti un po si gratta, non sapevo che potesse dipendere dalle crocchette...???

sono un po preoccupato perche non ne mangia molte, comunque anche lei (strana coincidenza) si piazza a dormire sui i piedi e quando la lasciamo solo se ne sta sotto al tavolino...

saluti e mi raccomando continua a scrivere ;)

germana ha detto...

Ciao Attila! Eccomi qua...purtroppo con non buone notizie...Bruce da ieri (che tra l'altro sono tornata al lavoro) è tutto rosso sulla pancia e sotto le zampe e si gratta un sacco...povero cristo! Oggi lo porto dal vet e spero capisca di cosa si tratta. Germana

Attila ha detto...

Ciao Germana! La prima cosa che mi viene da dirti è di stare tranquilla. Se le ritrovo ti potrei postare delle foto di Attila i primi giorni a casa...ricoperto di bolle!
Un pò per il fatto che sono puri e per di più cuccioli, li rende particolarmente esposti a questo tipo di problemi che possono dipendere da mille cose (alimentazione, detergenti per pavimenti, stress).
Quindi, sicuramente va portato dal veterinario, ma con una certa tranquillità. Anche per stabilire se comunque si tratta di un soggetto particolarmente delicato e che potrebbe avere gli stessi problemi da adulto.
Per caso gli hai messo il collare antiparassitario?

germana ha detto...

Non gliel'ho ancora messo...anche se ho in mente di provvedere. A tal proposito stavo proprio leggendo la tua rubrica sul punto! Ti aggiornerò sul responso. Grazie!!!

germana ha detto...

Eccomi qua. Il vet ha prelevato un campione di pelle per poterlo analizzare. Per ora ha escluso che si tratti di dermatite parassitaria e, da una prima analisi al microscopio, ha detto che è di origine fungina. Ora bisogna vedere se patogena o meno. Per ora mi ha dato una schiuma per alleviare il prurito e raccomandato di dare a Bruce solo crocchette monoproteiche (tipo forza10), per poter individuare eventuali allergie. Ti aggiornerò dopo aver ricevuto l'esito delle analisi di laboratorio. Ciao!!!!

Attila ha detto...

Mi sembra normale routine...da Labrador! ;)
Aspetto news!
A proposito, se pubblichi una foto di Bruce sulla pagina Facebook di Attila la metto qui sul blog in FotoLab!

Ciao!

germana ha detto...

Pubblicherò qualche foto appena posso! Piuttosto Bruce è proprio giù poverino. La dermatite non sembra dargli tregua. Gli sto dando l'antibiotico su consiglio del vet ma non vedo grossi risultati. Dorme tutto il giorno e non ha voglia di fare niente, povero cucciolo!

veve dark ha detto...

ciao, io ho un piccolo problemino ho 5 cani durante il giorno rimangono nel mio piccolo giardino e quindi durante la mattinata appena sentono anke solo un rumorino in lontananza scatenano l'inferno sono 4 tovatelli e uno è figlio di una di loro come potrei diminuire il putiferio? grazie :)

Cronoblack ha detto...

Ciao! Complimenti per il sito e per il tuo cagnolone, vedo quanto amore hai per lui :)

Comunque, mi hanno regalato un meticcio (forse incrocio tra labrador e maremmano) di 2 mesi, e ho comprato i croccantini per cani adulti (Si trovano al Lidl) non potendo prendere quelli per cuccioli. Il problema è che sembrano troppo grandi. Infatti il cucciolo tenta di mangiarli, ma gli cadono per terra interi e deve ripetere più volte questo gesto per poterli rompere ed ingerirli. Posso fare qualcosa per aiutarlo? Magari rompendoli, o aggiungendo un po' di acqua?

P.s.: Sotto consiglio del farmacista, ho dato un vermifugo, solo che una piccola parte non sono riuscito a fargliela prendere perchè si è disintegrata. Fa nulla?

Grazie di cuore :)

Attila ha detto...

@Cronoblack In realtà il problema non sta tanto nella grandezza dei croccantini, quanto in quello che contengono. Infatti i croccantini per adulti hanno dei nutrimenti diversi rispetto a quelli per cuccioli, che invece hanno bisogno di altri tipi di sostanze che li aiutano nella cresciti sia ossea che muscolare.
Il mio consiglio è quello di cercare dei croccantini per cuccioli e dargli quelli, anche perchè così rischi che possa andare incontro a problemi di tipo alimentare.

Sonia ha detto...

Cia!intanto complimenti x Attila e Dante,sono bellissimi!:) vorrei chiederti alcuni consigli...5giorni fa ho preso Walle,un cucciolo di spitz nano,sto ancora lottando per i bisogni sul giornale :S in merito a questo tu parlavi nell'altro post di biscottini premio,vorrei sapere,considerando che Walle ha 2mesi,che biscottini potrei utilizzare,ho paura di prendere delle schifezze che potrebbero fargli più male che altro!grazie mille:)

Attila ha detto...

@sonia nessun problema, in questa fase puoi tranquillamente usare anche i croccantini che mangia nei pasti, l'importante è l'associazione del premio.

Camilla Gatti ha detto...

Ti correggo, solo una cosa. Non è assolutamente vero che è meglio che mangino le uova cotte. Meglio preferire quelle crude (io tuorlo, per intenderci, non l'albume),è fondamentale per il pelo...ovviamente non tutti i gg, ma è preferibile 1/2 settimane al mese.

polvere di stelle ha detto...

Anche da me un nuovo arrivo un bel cucciolo di labrador di due mesi e mezzo di nome mack mi sta facendo dannare glo ho comprato le crocchette pappy per lui ma non ne vuole sapere aiutooooooo

Unknown ha detto...

Ciao!ho un cucciolo di sei mesi un volpino di Pomerania, lo ho da quando ne ha due e mezzo,per la pipì è sempre stato bravo la cacca un po' meno...da quando resta solo la mattina non usa più il tappetino e mi fa trovare cacca ovunque!cosa può essere?fa i dispetti perché lo lasciamo solo?
Grazie

Unknown ha detto...

Ciao!ho un cucciolo di sei mesi un volpino di Pomerania, lo ho da quando ne ha due e mezzo,per la pipì è sempre stato bravo la cacca un po' meno...da quando resta solo la mattina non usa più il tappetino e mi fa trovare cacca ovunque!cosa può essere?fa i dispetti perché lo lasciamo solo?
Grazie