Insegnare al cane il comando PORTA



La lezione che affronteremo oggi sarà come insegnare al cane il comando il PORTA.
Per chi come me possiede un labrador o comunque una razza da riporto sarà sicuramente più semplice, ma anche gli altri non devono disperare!
Il comando sostanzialmente consiste nel lanciare un oggetto e chiedere al nostro cane di riportarcelo. Detto così potrebbe sembrare un comando inutile, che senso avrebbe lanciare una cosa lontana solo per farcela riportare?
In realtà il PORTA è solo una scusa e può essere successivamente ampliato e utilizzato per molti altri scopi.

Pensiamo ad esempio a quando portiamo il nostro cane al parco, il labrador è un cane che ha bisogno di giocare, di sfogarsi e di fare molto moto, quindi per farlo correre un pò potremmo utilizzare una pallina da tennis che lanceremo lontano stimolandolo a rincorrerla. Ma se lui ogni volta non ce la riportasse indietro alla fine della giornata probabilmente saremmo più stanchi noi di lui! Oppure per impieghi più seri, chi ad esempio avesse intenzione di frequentare un corso di salvataggio si renderebbe conto che il PORTA è forse uno dei comandi più importanti in quella situazione, in quanto è il comando al quale il cane associa l'azione di tornare a riva verso il conduttore riportando con sè il malcapitato. Oppure ancora, come nel video di Attila su youtube, possiamo trasformarlo nel comando per farci portare qualcosa, che lui già conosce, anche se si trova in un'altra stanza della casa.

Detto questo direi di iniziare anche oggi con l'addestramento, tenendo presente che la parola del giorno è "alternativa". Ricordiamoci sempre che quando vogliamo che il nostro cane ci riconsegni qualcosa dobbiamo fornirgli un'alternativa, qualcosa in cambio.
Il materiale di cui avremo bisogno oggi è (1):
- 2 giochi;
- biscotti;
- collare.



Prendiamo uno dei due giochi e nascondiamolo addosso da qualche parte, mentre l'altro lo useremo per il primo "lancio". Per comodità partiremo con il cane in posizione statica (SEDUTO) ma successivamente, soprattutto quando saremo al parco potremo farlo in qualsiasi momento.
Con il cane seduto al nostro fianco lanciamo il primo gioco non troppo lontano tenendo il cane per il collare (2), che altrimenti potrebbe partire subito.
Quando siamo pronti lasciamo il cane e incitiamolo ad andare a prendere il gioco, non appena lo avrà preso tiriamo fuori il secondo gioco che avevamo nascosto e mostriamoglielo pronunciando il nuovo comando PORTA (3).



In questo modo il cane sarà attirato dall'altro gioco e tornerà verso di noi, inoltre otterremo il doppio vantaggio che non appena sarà arrivato vorrà prendere il nuovo gioco e per farlo dovrà lasciare quello che ha in bocca.
A questo punto quello che dobbiamo fare è mettere il cane in posizione di seduto, in modo da riportarlo ad una situazione di tranquillità, premiarlo con un biscotto e finalmente dargli il nuovo gioco (4).
Quello che potrebbe succedere è che nel momento in cui il cane recupera il primo gioco e noi gli mostriamo il secondo per farlo tornare da noi, lui molli quello che ha preso (5). Se dovesse succedere questo provate semplicemente a richiamarlo con il comando PORTA senza fargli vedere che avete un secondo gioco per lui e tiratelo fuori solo quando è arrivato per farvi riconsegnare quello che ha riportato.
In una fase successiva dovrete eliminare il secondo gioco e farvi riconsegnare quello riportato con il comando LASCIA (6).



Questo esercizio è molto completo, in quanto se eseguito correttamente è un'ottima palestra anche per utilizzare i comandi precedentemente acquisiti.
Vediamo quindi quale potrebbe essere la giusta sequenza per utilizzare il PORTA come esercizio completo.
- SEDUTO: il cane si siede al nostro fianco;
- RESTA: nel momento in cui lanciamo il gioco;
- PORTA: per mandarlo a prendere il gioco;
- LASCIA: per farci dare il gioco riportato;
- TERRA: in questo modo lo riportiamo ad una posizione statica.

Buon lavoro!

3 commenti:

Riviera Brides ha detto...

Interessante davvero. Mi piace il tuo blog, sono tra i tuoi follower adesso. Quando hai tempo passa anche tu da me, se ti va, bacio
www.rivierabrides.com

Nicky ha detto...

Ciao sono Antonio e il mio cane si chiama Nicky. é molto giocherellone e non pensa tanto ad imparare ma solo a mordere le mani. Quindi dubito che è troppo piccolo. ha due mesi fatti oggi il 1° gennaio. Puoi vedere la foto e dirmi cosa ne pensi? ho sentito dire che solo dopo le dodici settimane il cane sarà pronto per apprendere.
P.S. La foto l'ho rifatta con Photoshop, quindi non pensare che lo metto per la strada il cane :-) E comunque te ne accorgerai subito che è rifatta perchè sono alle prime armi con photoshop. Chiusa questa parentesi di Photoshop che penso che neanche ti interessava tanto posso salutarti!!! Ciaoooo da me e da Nicky!!!

Gianluca Tinti ha detto...

Consiglio a tutti la migliore guida per addestrare il proprio cane, la trovate utilizzando il link qui sotto:
http://bit.ly/1Osy02I